10 commenti su “Regolamento Interregionale DTM 2003

  1. Una domanda:
    se si ammette la Ninco BMW M3, che ha il motore anglewinder, nulla dovrebbe ostare alla omologazione delle Scalextric Astra e Mercedes, che hanno un normale sidewinder. Gradirei un commento, anche dai membri della commissione tecnica ANSI, in funzione del previsto C.I. 2003, al quale mi piacerebbe partecipare con una Mercedes Scalextric, in uscita a Marzo.

    Grazie

    Maurizio

  2. ciao maurizio ….. bella domanda la tua che esige un altrettanto bella risposta e la cosa non è delle più semplici.
    si è omologato la bmw dopo averla testata per bene un questo ultimo mese.
    In ogni caso rimane sempre una ninco con misure motore gomme e quant’altro di comune sugli altri modelli ninco attualmente omologati per il dtm della casa spagnola.
    effettivamente usciranno sia della scx che della scalextric tutte le dtm 2001-2002 e sarebbe molto bello potere vedere in pista anche queste macchine ma poi come per il gt diventerebbe molto difficile approntare un regolamento che comprenda anche queste auto con relative modifiche e omologazioni.
    intanto aspettiamo che escano e vediamole, poi naturalmente si vedrà con le macchine in mano cosa si può fare o meno per vedere anche queste belle dtm.
    Obbiettivamente come mia impressione personale vedrei molto meglio le scx spagnole perche dotate di motore in linea quindi sulla stessa lunghezza d’onda delle ninco anche come filosofia costruttiva.
    le scalextric inglesi guardando l’unico modello per ora in commercio (l’opel astra) mi sembrano un pochino più lontano.
    si vedrà il tutto più avanti siamo qui per questo.
    Antonio Avanzini
    membro comm.tecnica irn-ansi. 2003

  3. Ciao Maurizio ho visto anche io delle bellissime foto , sulle nuove uscite Scalestrix e SCX , nuove colorazioni piu recenti rispetto alla Ninco .
    L’M3 si è vero è una Ninco un po atipica , ma come ti ha già scritto Antonio negli ultimi tre mesi è stata super testata da qualche pilota di primordine , vuoi per piacere personale , vuoi per bellezza del modello e i risultati sono stati soddisfacenti , in quanto il modello non si è verificato nettamente superiore come si pensava all’inizio , con la paura che uccidesse il Campionato è quindi diventasse un monomarca M3 .
    Per quello che riguarda i modelli sopracitati , sicuramente la Commissione Tecnica in questo anno davanti a richieste come la tua dovrà pronunciarsi , ma a una decina di giorni dalla prima gara ufficiale il 9/02/2003 presso il Milano 90 mi sembra prematuro , visto che nessuno le ha testate a fondo modificare il Regolamento 2003.
    Grazie per la domanda .
    Brasilerooo
    Franco Mufalli
    Commisione Tecnica IRN 2003

  4. Ciao Maurizio
    il mio pensiero è in linea con ciò gia detto da Antonio e Franco, sarebbe bello allargare la cerchia dei modelli da usare e coinvolgere anche altre case costruttrici, ma secondo me tutte queste possibilità vanno vagliate attentamente con prove su prove, e quindi ci vuole del tempo.
    E’ anche vero che non dobbiamo esasperare troppo la cosa, che fino ad ora è funzionata alla prefezione, e dobbiamo evitare che diventi un monomarca.
    Quindi penso che per quest’anno vada bene così,poi si vedrà.
    Comunque mi complimento per la domanda veramente azzeccata!
    Spero di vederti alle gare, anche se dovrai usare una Ninco!
    Ciao
    Crippa Walter
    Commissione Tecnica IRN 2003

  5. Ricordo i tempi in cui si cercavano con il lanternino dei modelli da aggiungere alle varie categorie perchè si assisteva praticamente a dei monomarca. Usciva la F.GTO ed era la più veloce, usciva la F40 e a sua volta surclassava la GTO e così via. Era il periodo in cui si sarebbe omologata anche la 500 di Giacomo, pur di vedere modelli diversi.
    Ora la C.T. dopo varie prove, ed unanimemente, decide di omologare la tanto discussa BMW, che altro non fà che aumentare la scelta fra 4 modelli a mio avviso equivalenti (tenuto conto delle 6 piste che ospiteranno l’IRN) .
    Amio avviso, l’omologazione di modelli di diversa marca aiuterebbe soltanto a creare confusione nella scelta e nella preparazione, contribuendo ad aumentare il divario tecnico fra i vari slottisti e a minare un’omogeneità tecnica quasi perfetta, e se me lo permettete, a meno di una rivoluzione nel reparto di progettazione della marca in causa, penso che come prestazioni ci sia ancora un abisso.
    Concludo ringraziando Maurizio per la domanda e mi auguro di vedere al più presto una BMW ai vertici delle classifiche.

    Enzo

    • Informo tutti che è stata apportata una modifica al regolamento, al punto 02 riguardante la carrozzeria della BMW M3:

      02 CARROZZERIA

      E’ consentita la sua riverniciatura a patto che le superfici vetrate rimangano trasparenti.

      E’ ammessa l’asportazione del nasello ricavato sotto l’abitacolo, che in origine funge da fermo per il motore.

      Solamente sul modello A.R. 155 e’ consentito asportare i supportini laterali presenti all’interno della carrozzeria e che poggiano sul telaio.

      Solamente sul modello BMW M3 e’ consentito asportare del materiale nella parte inferiore del supporto pilota.

      Tale modifica ha come unico obiettivo quello di ospitare senza interferenze il motore omologato.

      • Io, se la commissione tecnica è d’accordo, aggiungerei che per evitare “furbate” (questa regola così come è si presta a intrpretazioni diciamo…….estreme), la stessa commissione tecnica si riserva di decidere, in fase di verifica tecnica, se l’asportazione del materiale è eccessiva o meno. Cosa ne dite? E’ solo una piccola aggiunta per evitare polemiche il giorno della gara.
        Ciao Lorenzo.

        • Mi sembra sia corretta la tua affermazione infatti basta limare (e non segare ) come il nostro giacomino sostiene in prossimità delle linguette poste sul mitico motore nc1 ehm scusate ma ogni tanto mi scappa .
          comunque direi che ciò che ha scritto fallini va bene poi penso che il buon senso di ognuno faccia il resto.

I commenti per questo articolo sono chiusi.