Regolamenti Slot Car stagione 2013-2014

Italia Slot

     Menù
· Home
· Invia Articolo
· Archivio Articoli
· Argomenti
· Downloads
· FAQ
· Forums
· Galleria Immagini
· Il tuo Account
· Lista Utenti
· Private_Messages
· Prove, Reportage, etc.
· Top
· Web Links

     Slot Clubs

Piste permanenti
Slot Clubs


     Regolamenti

Regolamenti


     Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti

Nickname:
Password:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza
Digita il codice di sicurezza:

[ Password persa? ]

Utenti registrati:
Ultimo: Ten
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 6247

Persone Online:
Visitatori: 73
Iscritti: 6
Totale: 79

Online Adesso:

01: Guarda il profilo di dafi  Invia un messaggio privato a dafi  dafi
02: Guarda il profilo di Fabert  Invia un messaggio privato a Fabert  Fabert
03: Guarda il profilo di cross  Invia un messaggio privato a cross  cross
04: Guarda il profilo di Ayrton72  Invia un messaggio privato a Ayrton72  Ayrton72
05: Guarda il profilo di antovig5  Invia un messaggio privato a antovig5  antovig5
06: Guarda il profilo di eu1211  Invia un messaggio privato a eu1211  eu1211

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Marzo 2001

     Rotazione Articoli

Italia Slot
[ Italia Slot ]

·Censimento slottisti 2016 in Italia
·Le Slot Car in TV
·Regolamenti Slot Car stagione 2013-2014
·Terzo Tempo con Lorenzo al via della WRE 24h. E' già vittoria!
·DTM Revival - Terzotempo per Lorenzo
·Italia Slot alla Milano Endurance 2009
·Aggiornamento Slot Club
·Aggiornamento Slot Club in Italia e dintorni

     Visitatori unici
free counters

     Disclaimer
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Il gestore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi all’immagine o all’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi al gestore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.
Leggere tutte le condizioni d'utilizzo del sito QUI

     Contatti
Se vuoi contattarmi, (Paolo)


Italia Slot
online da Marzo 2001

     RSS








     Visitatori

 Regolamenti Slot Car stagione 2013-2014

Italia SlotIn questo momento di stallo associativo, dopo aver pensato a lungo su quello che l'ANSI ha fatto in questi anni dove, bene o male in qualsiasi Club ti trovavi a giocare, eri sicuro di avere le stesse regole tecniche, perché buttare via tutto?
Negli ultimi due anni a poco a poco ogni Club ha preso la sua strada, tanto da arrivare al punto che se oggi vuoi andare a fare una gara in un posto piuttosto che in quell'altro, devi modificare la macchina ogni volta.
All'interno di ogni Club i soci hanno tutto il diritto di correre in base alle proprie esigenze, questo però comporterà inevitabilmente, a lungo andare, che l'interscambio e l'aggregazione fra gruppi differenti verrà meno.

continua...

Questa ragione mi ha spinto a cercare di dare un senso e un seguito a quanto per il momento è in stallo: i regolamenti.

Quando si parla di regolamenti, come al solito non si potrà mai accontentare tutti.
La garanzia che posso dare è che il gruppo di persone che se ne sta occupando è in costante contatto, copre l'intera penisola in modo da reperire informazioni dai Club del Nord - Centro e Sud, ha grande volontà e, pur avendo vedute diverse, raggiungono dei compromessi sensati per poter proseguire.
Il gruppo di lavoro guarda al futuro prevedendo possibili discussioni in fase di verifica tecnica, è a conoscenza del mercato e tenderà a semplificare e salvaguardare, su determinate categorie, il portafoglio dello slottista, mantenendo quanti più ricambi di serie.

Su Italia Slot questi regolamenti verranno pubblicati nella sezione Regolamenti - Regolamenti ANSI.
Anche se non sono ufficiali, verranno messi li perché di fatto sono un aggiornamento a quelli esistenti.

Inoltre, sulla base di quanto sono state gradite determinate categorie in questi ultimi due anni, sono stati aggiunti alcuni regolamenti.
Abbiamo iniziato dai campionati monomarca:
Gruppo C
GT3
GP Formula

Seguirà il regolamento della Gruppo 5.

Per quanto riguarda le categorie multimarca, Classic - GT Inline - GT, si sta aspettando di vedere i nuovi modelli che verranno presentati a Slotlandia per poterli inserire.

Non escludo la possibilità di altre categorie, questo però dipenderà molto dal gradimento e dalla partecipazione di appassionati.

I primi tre regolamenti sono già pubblicati (identificati con 2014).


Giacomo



 
     Links Correlati
· Inoltre Italia Slot
· News by staff


Articolo più letto relativo a Italia Slot:
Terzo Tempo con Lorenzo al via della WRE 24h. E' già vittoria!


     Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


     Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


"Regolamenti Slot Car stagione 2013-2014" | Login/Crea Account | 43 commenti | Cerca Discussione
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Regolamenti Slot Car stagione 2013-2014 (Voto: 1)
di corsiaarancia il Martedì, 24 settembre @ 14:13:17 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Cia giacomo sono Fulvio del Cavallino Racing, da noi potete venire tranquillamente sono anni che facciamo il Gruppo "C" cone da regolamento europeo e le classic come i regolamenti da te descritti, per il gruppo "5" abbiamo lasciato tutto da scatola mettendo solo le gomme piccole sull'anteriore; in più noi come club per faciliate tutti gli iscritti usiamo una monogomma per tutti i campionati cosi non sei sempre li alla ricerca della gomma giusta secondo la categoria ed in più si spende meno.
Cordiali Saluti se ci sei ci si vede a Novegro.



Re: Regolamenti Slot Car stagione 2013-2014 (Voto: 1)
di gankoan il Martedì, 24 settembre @ 16:39:21 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Giacomo, possiamo cortesemente sapere da chi è composto il gruppo di persone che sta studiando i regolamenti...da chi è stato nominato...e magari una loro breve presentzione dal punto di vista slottistico...Grazie.



Re: Regolamenti Slot Car stagione 2013-2014 (Voto: 1)
di alibaba (aliberti.antonio@fastwebnet.it) il Martedì, 24 settembre @ 19:51:58 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Ciao!
Ho dato uno sguardo al regolamento Gruppo C e non mi sembra di aver trovato al suo interno il peso di omologazione delle carrozzerie.
Dimenticanza, indecisione o ci si rifà ai pesi dei regolamenti Slotit?
Alibaba



Re: Regolamenti Slot Car stagione 2013-2014 (Voto: 1)
di GTO il Mercoledì, 25 settembre @ 01:01:49 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Se posso permettermi vorrei solo evidenziare un fatto che forse non ha contribuito alla sopravvivenza delle categorie fin qui proposte ad eccezione di quelle individuate per brand.
Mi riferisco al fatto di mettere in competizione tra loro modelli senza equilibrarne le prestazioni.
Elencare una gran quantità di modelli c.d. omologati senza permettere ad essi una concreta possibilità di competere col modello di riferimento significa all'origine accettare che tutti, salvo qualche eccentrico (che avrà sempre la mia stima) vorranno usare il modello ela marca che offre maggiori possibilità di risultato.
Per carità... sono strafelice che i modelli più veloci siano di aziende italiane...ma forse la cosa non gioca a favore del "movimento". Visto poi che i brand di riferimento italiani hanno già dei campionati propri, forse dirigersi verso una maggiore apertura potrebbe giovare. Ammettere quindi carrozzerie più leggere dei fatidici 20 gr magari consentendo l'uso del materiale "blasfemo" ( leggi lexan per i vetri, ad esempio come in Spagna) o addirittura permettere motorizzazioni differenti tra i modelli potrebbe rimescolare le carte e creare un parco partecipanti più variegato.
Modesta opinione personalissima.
In ogni caso buon lavoro.
GTO



Re: Regolamenti Slot Car stagione 2013-2014 (Voto: 1)
di Astrax il Mercoledì, 25 settembre @ 12:40:35 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Ciao a tutti!

Premettendo che chiunque provi a fare qualunque cosa nel bene o nel male è sempre da elogiare, vengo al dunque, sono andato a leggermi i tre regolamenti:

Quello GT3 mi sembra che sia esattamente quello NSR e quindi è un regolamento da monomarca redatto da un costruttore che giustamente tutela i suoi interessi ... da qui a renderlo "nazionale" mi sembra che abbia poco senso, molti club in giro per l'Italia hanno cercato di allargare questa categoria di sicuro successo anche ad altre marche e credo che questa sarebbe la strada da percorrere senza nulla togliere a quanto fa NSR per lo slot.

Gruppo C, anche qui mi sembra molto limitativo e dispendioso perlomeno per chi ha macchine un po' datate e troppo sbilanciato sul produttore, un esempio per tutti, ma quale beneficio economico ci porta obbligare all'utilizzo esclusivo di gomme slot it all'anteriore?

GP Formula, anche qui mi sembra di nuovo troppo legato al produttore ... ad esempio visto che il motore da 22000 NON è quello da scatola si poteva tranquillamente sceglierne un'altro magari tra quelli che bene o male hanno già tutti, per esempio chi ha una GT3 di sicuro si ritrova un king evo o evo3 che vaga per la valigetta inutilizzato, oppure visto che MB ha scritto che regala i suoi motori ad i club che decidano di usarli in un loro campionato un gnik poteva essere un'ottima scelta. Ed altra stranezza sono tutte le limature previste per consentire il basculaggio della carrozzeria ... ma è fondamentale? io quelle della carrozzeria le metterei obbligatoriamente chiuse a pacco, cosi' si evita di pasticciare ed eventuali ma sicure discussioni.

Non sono sceso troppo nel dettaglio ma volendo si possono discutere punto per punto ma una cosa in generale la devo ancora dire perchè per accumunare i vari club è fondamentale ... le gomme scelte siamo sicuri che vadano bene su tutti i tipi di pista? non esiste solo Ninco!

spero che le mie parole non vengano interpretate come polemica perchè vogliono essere l'inizio per una costruttiva discussione.

Marco Franceschini
Jolly Racing



Re: Regolamenti Slot Car stagione 2013-2014 (Voto: 1)
di corsiaarancia il Mercoledì, 25 settembre @ 15:28:40 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Salve ragazzi vorrei aggiungere alcune cose visto che la discussione è interessante e molto pacata come dovrebbero esserlo tutte:
ho notato che quando qualche neofita si avvicina a quest'hobby come gli spiegano che a quella o a quell'altra macchina bisogna cambiare il motore, la corona il pignone ecc ecc, comincia a storcere il naso e a dire ma allora è complicato e anche se gli dici se hai problemi all'interno del club c'è sempre chi ti aiuta qusto sparisce, ecco perchè sono molto favorevole a gare dove prendo la macchina faccio due regolazione ed è a posto così , capisco che per chi è dentro preferisce lavorare sulla macchina ma prima di raggiugere un buon risultato ci vuole troppo tempo e per me forse è questo il motivo per cui non c'è un grosso ricambio di slottisti.
Senza contare la spesa, perchè io prendo una macchina fatta da X pronto gara e c'è ne sono tante e mi diverto, poi prendo una macchina fatta da Y e cambia il motore i cerchi e altro e mi costa una bella cifra, e non ottengo il risultato di quella pronta.
Detto questo vi saluto, ed era solo una riflessione condivisa da tanti del mio club IL CAVALLINO RACING.



Re: Regolamenti Slot Car stagione 2013-2014 (Voto: 1)
di bruacucunalsucri (bruacucunalsucriCHIOCCIOLAhotmail.it) il Mercoledì, 25 settembre @ 20:32:52 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)

Per prima cosa ringrazio Giacomo e chi con lui sta facendo questo sforzo...è auspicato e benvenuto anche se non perfetto per tutti quanti gli slottisti.

L'intera discussione fino a questo punto verte sulla diversità di idee tra:
1) chi intende la Federazione/Associazione/Comunità come una struttura svincolata dai produttori che cerca di mediare su categorie NON necessariamente legate agli specifici produttori
2) chi intende la Federazione/Associazione/Comunità come una struttura che si muove mediando le scelte ed opportunità di mercato, quindi quelle degli specifici produttori.

Sarebbe fondamentale per fare in modo che la Federazione/Associazione/Comunità sia accettata, condivisa o criticata apertamente dagli slottisti italiani che per prima cosa definisse la propria "Missione" (o Mission come la chiamano gli anglosassoni) a livello di regolamenti. In questo modo si riuscirebbe a sapere sin dall'inizio quale è l'obiettivo, come si concretizza, e si potrebbero indirizzare meglio gli interventi...sia positivi che negativi.

Ricordo che una critica negativa se fatta con buon senso porta solo ed esclusivamente beneficio al movimento generale.

Leggendo tra le righe di quanto scritto qui e sui regolamenti pubblicati si direbbe che:
- GT3 = NSR
- GruppoC = Slot.it
- F1 = AllSlotCar
- Gruppo5 = Sideways
con poche o nessuna apertura nei rispettivi campionati verso altre marche; di conseguenza si può assumere che la scelta del gruppo che coordina la Federazione/Associazione/Comunità per i regolamenti sia per l'opzione 2 evidenziata in precedenza.

A mio modo di vedere è una scelta, con dei pro e dei contro, non necessariamente ed obbligatoriamente positiva o negativa...che varrà per il momento e che potrebbe essere rivista in futuro.

Posso avere una conferma di quanto ho evidenziato direttamente da Giacomo?

Grazie,
Gianni



Re: Regolamenti Slot Car stagione 2013-2014 (Voto: 1)
di Giacomo (giacomo@italiaslot.com) il Giovedì, 26 settembre @ 10:15:17 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
E' stato pubblicato il regolamento Gruppo 5



Re: Regolamenti Slot Car stagione 2013-2014 (Voto: 1)
di cross il Giovedì, 26 settembre @ 14:58:21 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Ciao a tutti,
anch'io auspicherei di trovare dei regolamenti comuni su scala nazionale, ma non credo proprio che questo sia possibile.
Già da questa discussione emergono linee di pensiero opposte.
Sono in linea con quanto ha scritto Astrax.
Per prima cosa, le gomme vengono scelte in base al comportamento su pista Ninco; questo è un problema serio, per chi corre su piste differenti.
La scelta delle monogomme dovrebbe essere il miglior compromesso di comportamento tra i diversi tipi di fondo.
Non è solo un problema di tenuta; molte gomme, su piste liscie, si disfano (fanno i pallini).
Per il resto, sono dell'idea che una federazione dovrebbe fare i regolamenti pensando agli slottisti e non ai produttori.
Nel nostro club si farà la Gr.C; quasi tutti abbiamo parecchie macchine "datate", quindi abbiamo deciso di continuare ad usare il banchino 0 off-set.
Di sicuro non costringeremo i soci a cambiare i banchini o, addirittura, la macchina, perchè qualcuno ha fatto un regolamento che va in un'altra direzione.
Di sicuro, non ci interessa stabilire che la marca delle gomme anteriori debba essere Slot.it.
La macchina "di scatola, dove regolo 2 viti e vado a correre", premia i preparatori (o i furbi) e (spesso) avvilisce gli onesti.
Se il neofita fugge perchè gli si dice di cambiare le gomme, provate a parlargli di bollire i telai, grattare i banchini, ma in modo che non si veda, alesare le boccole, fonare le carrozzerie, rodare le corone con l'accendino, rodare i motori nei liquidi ecc., ecc. e vedrete che non riuscirete a finire la frase.
Una soluzione c'è, ma deve partire dai regolamenti.
Inutile vietare tutto quello che non si può controllare o fare ore di verifiche per correre 20 minuti.
Ad esempio, perchè fonare una carrozzeria perchè non bascula, quando si può ammettere di grattare il telaio ed ottenere in modo più semplice ed alla portata di tutti un risultato simile?

Cross



Re: Regolamenti Slot Car stagione 2013-2014 (Voto: 1)
di Slot64 il Venerdì, 27 settembre @ 20:16:14 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Salve,

ho letto molti commenti molto utili e sensati ai quali non vorrei aggiungere nulla se non un paio di piccole mie considerazioni.


Credo che i regolamenti debbano essere il meno limitativi possibile, perché ciò a volte paradossalmente ottengono il risultato opposto che dovrebbe essere quello di consentire a tutti di correre più o meno nelle stesse condizioni e di consentire ai meno esperti (o smaliziati) di ottenere prestazioni migliori.

Mi spiego con un esempio: vietare l'incollaggio delle boccole, che è una pratica non trascendentale che tutti possono fare senza particolari difficoltà, invoglierà chi non intende rispettare lo spirito del regolamento ad operazioni ben più articolate come l'uso della morsa. Ciò è anche più complicato da rilevare in sede di verifica, dove nascono le discussioni e che è noiosa e fa perdere tempo.

A questo punto, meglio che tutti possano mettere due gocce di Attack e vai così, con tutti i piloti che corrono con boccole ben bloccate senza essere ingegneri (salvo chi non ha esigenze di prestazione e le lascerebbe così come sono in ogni caso) e con gran risparmio di tempo e discussioni in verifica.


Altro tema delicato sono i costruttori, che hanno legittimamente interessi commerciali e che devono vendere.

E' evidente che un nuovo tipo di telaio o un'evoluzione della carrozzeria di un certo modello viene lanciato sul mercato perché si è verificato che vada meglio del precedente.

I costi dello slot, per quanto plastica, sono oggettivamente alti (parlo dal punto di vista del pilota, non evidentemente del costruttore che pure ha i suoi costi di ricerca e produzione) ma se un neofita che si avvicina al nostro hobby vuole capire se l'amico va più forte perché è più bravo o perché ha l'ultimo tipo di cerchio non ha alternative: deve averlo anche lui. Ora, o ha le possibilità economiche di stare dietro alle innovazioni oppure abbandona lo slot.

Ecco allora che un regolamento deve poter tutelare e favorire il movimento dagli effetti negativi delle politiche commerciali dei costruttori, pur senza creare "conflitti" con gli stessi, senza i quali non avremmo nemmeno le macchinine per correre.

Penso ad una sorta di blocco almeno annuale dei regolamenti almeno per la parte delle omologazioni di nuovi modelli o ricambi o a qualcosa d'altro che chi è più bravo di me a capire quanto una macchina vada più forte col nuovo tipo di cerchio può escogitare (una sorta di "performance balancing"). Il tutto, ovviamente, quantomeno per le categorie promozionali o le monomarca.




Re: Regolamenti Slot Car stagione 2013-2014 (Voto: 1)
di Hispanico il Martedì, 01 ottobre @ 11:42:08 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Tanta carne al fuoco...

Vorrei aggiungere la mia personale opinione.

Da slottista e piccolo produttore,quello che mi interessa di più è l'aumento della diffusione del nostro bellissimo hobby.

A mio parere i regolamenti dovrebbero essere decisi e varati da un'associazione/federazione che sia il più possibile indipendente dai costruttori o da chi ha anche interessi commerciali nello slot.

Concordo pienamente con Astrax che ha giustamente osservato come nel nostro giochino i costi sono cresciuti enormemente ( purtroppo da tempo) e molto spesso non sono giustificati,se non da logiche commerciali,che,però,si stanno scontrando con una crisi economica che impedisce a tanti di spendere e spandere a piacimento..

E meno male che qualche simpatico asseriva che il metallo era caro..

Con quello che ho in plastica,avrei potuto fare parecchi mondiali in giro per il mondo..

Per quanto riguarda regolamenti e categorie..

Poche e semplici..

Tre categorie con regolamenti semplici e prive di quelle,a mio parere,assurde regole che impediscono le modifiche ai telai che si incastrano o a banchini che non basculano..

In questo concordo pienamente con il pensiero di Cross..

Le macchine e i ricambi omologati solo una volta all'anno.

Con le altre categorie si possono incentivare eventi o manifestazioni dedicate,quali le 24 ore di Nrs e Slotit che hanno avuto il merito di aprire il confronto tra tutti i migliori piloti europei e non.

Sono assutamente consapevole che sia impossibile mettere tutti d'accordo,ma invito tutti..e ripeto tutti a cercare delle soluzioni ai problemi collettivi e non personali..

Perchè il giochino si può rompere...

Ciao a tutti.

Maurizio.




Re: Regolamenti Slot Car stagione 2013-2014 (Voto: 1)
di QUINTALDO il Mercoledì, 02 ottobre @ 12:49:43 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Vorrei fare una considerazione di metodo sulla redazione dei regolamenti a valenza nazionale, che, condividendo quanto premesso da Giacomo, ritengo senz'altro molto utili per l'attività dei Clubs.

Prendo come esempio concreto il Gruppo C: se il giusto obiettivo è avere una categoria entry level, la scelta monomarca è del tutto corretta, però dato che non è "riservata" ai neofiti ma la disputano tutti, non mi pare necessario che i modelli debbano essere mantenuti strettamente "da scatola", basta che il modello da scatola possa regolarmente correre non modificandolo, senza escludere necessariamente altre soluzioni: per esempio gli "iniziati" detestano non poter cambiare almeno la corona (di cui peraltro hanno le cassette piene) per adattare il modello ad un motore un po' brusco o ad una pista con lunghi rettilinei. Perciò il regolamento potrebbe prevedere la corona da 28, ma anche da 27 ed eventualmente da 26 (vedi oltre). Se si facesse in questo modo, la categoria non sarebbe soltanto entry level ma anche "evolutiva", in quanto dopo un po' d'esperienza i novizi potrebbero fare qualche prova a spese ed impegno contenuti. E chi fosse interessato a disputare il Campionato Slot.it, potrebbe senz'altro tenere la macchina da scatola ed allenarsi a guidarla così…

Il Gruppo C è anche un ottimo esempio per la questione componentistica: le carrozzerie potrebbero rimanere a 20g (se non a 21!), tenendo in gioco anche quelle più vecchie, compresi i primi abitacoli; lo stesso dicasi per banchini e cerchi: si potrebbero tenere omologati sia off-set 0.0 con cerchi da 15.8 mm sia quelli off-set 0.5 con cerchi da 16.5 mm (e l'altezza da terra sarebbe grossomodo equivalente), potendo utilizzare per il primo allestimento la corona 26 di cui sopra, tenendo in gioco modelli allestiti tempo fa assieme a quelli di scatola appena usciti. Lo stesso per i pick-up (SICH06 e 17, p. es.). Tutto ciò significherebbe salvaguardare la sostenibilità economica del gioco, smarcandosi dalle scelte più commerciali che inevitabilmente effettua il regolamento del produttore.

Un paio di altre cose al volo: dato che molti posts stanno facendo notare che le monogomme vengono scelte in base alle prestazioni su pista NINCO, che non sempre è presente nei Clubs, il comitato di esperti dovrebbe sforzarsi di omologare una monogomma per ciascuna marca di pista (con l'unica accortezza che le dimensioni siano pressoché identiche), magari chiedendo lumi a chi effettivamente le utilizza. Questo non toglie nulla all'universalità del regolamento, dato che correre con gomme non adeguate su di un fondo non - NINCO non ti insegna certo a correre su di una NINCO.

Qualcuno ha sollevato la questione di come viene previsto di ottenere l'indispensabile basculamento fra telaio e carrozza: penso anch'io un regolamento dovrebbe fissare il limite per tali interventi (basta imporre un limite dimensionale alle fessure fra i due, tipo 1.0 mm per parte o anche meno, ed usare una dima in verifica) e non le modalità di esecuzione, perché spesso vietando l'intervento semplice ("pelare" i bordi di carrozza e telaio), si legittimano i metodi astrusi, complessi e a rischio di rovinìo come il "phonaggio", semplicemente perché ritenuti "non verificabili"…

Infine "quoto" tutti quelli che fin qui hanno sottolineato la necessità di limitare la frequenza di omologazione di modelli e ricambi, che dovrebbe avvenire non più di una volta l'anno: non me ne vogliano i produttori, ma se c'è una cosa che ho sempre sentito criticare da (quasi) tutti è proprio la necessità di correre dietro al mercato in (troppo) rapida evoluzione. E senza de-omologare ricambi "vecchi" perché sono usciti quelli nuovi, come dicevo per il Gruppo C.

Av salùt!









Generazione pagina: 0.20 Secondi