Banco prova motori - FINALMENTE E' ARRIVATO Che cosa? Il banco di prova della Kelvin light. La prima sensazione, ECCEZIONALE!!!! Il banco di prova permette di misurare il numero dei giri/minuto dei motori delle macchine per lo SLOT

Italia Slot

     Menù
· Home
· Invia Articolo
· Archivio Articoli
· Argomenti
· Downloads
· FAQ
· Forums
· Galleria Immagini
· Il tuo Account
· Lista Utenti
· Private_Messages
· Prove, Reportage, etc.
· Top
· Web Links

     Slot Clubs

Piste permanenti
Slot Clubs


     Regolamenti

Regolamenti


     Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti

Nickname:
Password:
Codice di Sicurezza:
Codice di Sicurezza
Digita il codice di sicurezza:

[ Password persa? ]

Utenti registrati:
Ultimo: Birrozza
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 6413

Persone Online:
Visitatori: 218
Iscritti: 0
Totale: 218

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Marzo 2001

     Rotazione Articoli

SR-One
[ SR-One ]

·SR-24 6 HOURS ENDURANCE
·Telaio SR-One - Filosofia vintage, prestazioni da GT
·SR_one... - Slotlandia 2012

     Visitatori unici
free counters

     Disclaimer
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Il gestore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi all’immagine o all’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi al gestore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.
Leggere tutte le condizioni d'utilizzo del sito QUI

     Contatti
Se vuoi contattarmi, (Paolo)


Italia Slot
online da Marzo 2001

     RSS






     Visitatori

Italia Slot: Forums

italiaslot.com :: Leggi il Topic - Banco prova motori
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Banco prova motori

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Discussioni varie, di tutto, di più
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
mb
-
-


Registrato: Mar 29, 2001
Messaggi: 874

MessaggioInviato: Mar 30 Apr 2002 20:35    Oggetto: Banco prova motori Rispondi citando

FINALMENTE E' ARRIVATO Che cosa?





Il banco di prova della Kelvin light.





La prima sensazione, ECCEZIONALE!!!!





Il banco di prova permette di misurare il numero dei giri/minuto dei motori delle macchine per lo SLOT (anche delle palafit e MINI Z) senza smontare il motore dall'auto, la macchina può essere pres dalla pista appoggiata sul banco di prova e in 30 secondi effettivi si riesce ad avere il numero dei giri/minuto del motore.





Sul display del banco oltre al numero dei giri/motore è possibile vedere il VOLTAGGIO regolabile da 0,5 a 20 volt, la velocità in metri al secondo e l'assorbimento del motore in M/Amp (scusate se la sigla non è giusta comunque il Milli ampere)





Questi dati se analizzati sono importantissimi e tutti insieme ci fanno capire dove possiamo migliorare la nostra auto:





1) assorbimento in M/Amp: più alto è il valore che noi leggiamo, meno spunto avrà la nostra auto in quanto ha bisogno di assorbire più corrente e quindi meno reattiva quando schiacciamo in grilletto del pulsante e viceversa (più basso è il valore che si legge più spunto avrà la nostra auto in quanto ha bisogno di assorbire meno corrente e quindi più reattiva quando schiacciamo il grilletto del pulsante).





Il maggiore o minore assorbimento del motore e causato oltre che dalle caratteristiche del motore e variato dalla fatica che questo fa per muovere le ruote, quindi maggiori attriti tra corona e pignone, boccole e assali ecc.. (tutto ciò che può provocare attrito) aumenta il valore dell'assorbimento.





Grande vantaggio che questo valore viene riscontrato con l'effettivo assetto della macchina in quanto viene misurato con la macchina montata, come era in pista.





2) VOLTAGGIO grande semplicità e facilità di regolazione tramite una manopola da 0,5 a 20 Volt, da tenere in considerazione e il valore do Volt con cui iniziano a muoversi le ruote della macchina sul banco.





Minore è il valore, maggiore sarà la risposta in pista dell'auto (riceve prima la corrente).





3) VELOCITA' metri al secondo: tale valore viene calcolato esattamente in quanto si può variare il diametro della gomma (a parità di giri/motore e rapporto di trasmissione, tralasciando gli attriti ,la velocità aumenta con l'aumentare del diametro della gomma).





Un esempio pratico con numeri simbolici: se un auto a 12 Volt con 14.000 giri/min e diametro gomma 20 avrà una velocità di 4,2 m/sec, la stessa auto con diametro gomme 19 mm avrà una velocità di 4 m/sec cioè percorrerà 0,2 m/sec in meno (calcolo teorico che non tiene conto delle caratteristiche del circuito della qualità dell'assetto della capacità del pilota e di molte altre cose, che però può tornare molto utile).





4) NUMERO DEI GIRI il valore appare sul display del banco insieme a tutti gli altri dati sopra citati e può essere misurato con macchina completamente montata, applicando una carta adesiva argentata sul cerchione ed avvicinando il sensore (da notare che se il sensore non è posizionato correttamente non vengono letti i giri/motore e che se è posizionato correttamente ce ne se accorge da un led che lampeggia sul sensore stesso) o con il motore in mano smontandolo dalla macchina, togliendo il pignone e inserendo sull'alberino un cilindretto in teflon (3 modelli in base al diametro dell'albero motore) ed usando lo stesso sensore di prima si leggono i giri/motore.





Con macchina montata il valore che si legge deve essere moltiplicato per il rapporto di tra missine (se il volore letto è 4000 e il rapporto di trasmissione è 3 ottenuto dalla divisione dei denti della corona per i denti del pignone e 30/10 il motore misurerà 12.000 giri/minuto).





Con motore smontato apparirà direttamente il valore reale 12.000 giri/minuto.





Con macchina montata nel calcolo del valore giri/minuto entrano in gioco oltre alle caratteristiche del motore GLI ATTRITI che si hanno dall'albero motore fino alla gomma (accoppiamento corona/pignone, cerchioni e assali diritti ecc..), con un valore preciso, in quanto macchina e sensore immobili.





Nel caso di misurazione con motore smontato non interagiscono gli attriti, ma bisogna smontare il pignone e inserire un cilindretto per il rilevamento. Il tutto viene reso solidale stringendo il motore con una morsa (in dotazione) su un pianale sul quale viene collocato anche il sensore di misurazione tramite un ferma con calamita.



Su questo punto ci sarebbe da discutere come misurare i giri motore per le gare.





Personalmente preferirei con auto montata, per vari motivi, soprattutto il fatto di non dover toccare la macchina e in 30 secondi anche meno posso avere un esatta misurazione che però tiene conto degli attriti.





Altre caratteristiche che non ho ancora testato sono la possibilità di testare il pulsante, di alimentare la pista e di rodare le gomme e forse qualcosa latro che ora non mi viene in mente.





Con una bella spesa (350 euro) si ha un apparecchio che finalmente potrà risolvere molti problemi e uniformare le misurazioni per le gare, lo consiglio vivamente a tutti (chi può e vuole spendere).







Ciao a tutti MB





P.S. Spero che abbiate avuto la pazienza di leggere
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Caludo
-
-


Registrato: Dec 12, 2001
Messaggi: 1491

MessaggioInviato: Mar 30 Apr 2002 20:53    Oggetto: Banco prova motori Rispondi citando

Ciao MArco,
bene, adesso compra 40/50 NC1 rodali tutti e poi testali al banco per trovare quello che si comporta meglio su ogni tracciato.

Come vedi non occorre conoscere nessun segreto particolare, è solo una quastione di metodo, vista la scarsa omogeneità dei motori l'unica vera risposta è la selezione:
"Ne resterà uno solo!!!"

Cavanna Claudio
Ayrton Senna slot club - Soragna (PR)

P.S. Qualche anno fa non siamo riusciti a concludere la 24 ore passate in pista per la preparazione dei modelli, ma arrivammo a 23h e 40 min, colpa di Antonio che ci lascio senza gas per scaldarci alle 5 della mattina. I pazzi a compiere quell'impresa ormai irripetibile eravamo Io, Paco Ballotta ed il disperso Mazzarella.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
mb
-
-


Registrato: Mar 29, 2001
Messaggi: 874

MessaggioInviato: Mar 30 Apr 2002 23:08    Oggetto: Banco prova motori Rispondi citando

è giusto secondo te che minore è il valore dei m/A assorbiti dal motore maggiore e la ripresa della macchina (indipendentemente da altri fattori assetto e gomme)?

Ciao MB

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: mb il 2002-04-30 17:27 ]
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Alessandro
-
-


Registrato: Apr 21, 2001
Messaggi: 18
Località: Forlì

MessaggioInviato: Mer 01 Mag 2002 0:03    Oggetto: Banco prova motori Rispondi citando

Questo banco prova è solo per la plastica o va bene anche per il metallo?
Ciao da Alessandro
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
mb
-
-


Registrato: Mar 29, 2001
Messaggi: 874

MessaggioInviato: Mer 01 Mag 2002 0:55    Oggetto: Banco prova motori Rispondi citando

Plastica 1/32 e 1/24 PALAFIT e MINI Z vedi su www.sportingisolabella.it alla pagina dello slot il depliant.

Ciao
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Tanuzzo
-
-


Registrato: Nov 29, 2001
Messaggi: 609
Località: Ovunque!

MessaggioInviato: Mer 01 Mag 2002 14:33    Oggetto: Banco prova motori Rispondi citando

Io ho gia fatto alcune verifiche, anche col trucco! Purtroppo devo dire che la verifica dei motori non smontati non può essere fatta in una gara, tale prova è passibile di imbrogli ed imprecisioni. Mi spego: un motore che gira libero da ogni resistenza meccanica, vedi corona pignone e gomme sul rullo, ha un risultato numerico maggiore dal girare vincolato. Basterebbe non oliare le boccole per avere 200 giri in meno, basterebbe un accoppiamento poco impreciso e altri 300 giri vanno in fumo, basterebbero delle gomme un po più gommose e l'attrito si mangia parecchio.....insomma il mio motore che libero gira a 14.000, in macchina gira a 13500.
Il motore deve essere misurato libero dal telaio! Poi il banco è fantastico! finalmente in casa posso controllare l'efficienza dalla macchina, degli assali, dei motori ecc....Quando arriverà il programma da computer sarà ancora più divertente!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
mb
-
-


Registrato: Mar 29, 2001
Messaggi: 874

MessaggioInviato: Mer 01 Mag 2002 17:07    Oggetto: Banco prova motori Rispondi citando

Scusa Tanuzzo peggio per chi perde giri/motore con il motore nontato e bravo chi riesce a non perderne.
Misurando il motore montato si hanno gli effettivi giri/motore sulla pista.
Misurando il motore senza smontarlo dalla macchina, oltre a tutti i vantaggi di praticità e tempo, probabilmente si andrebbe verso un livellamento delle prestazioni.
Nelle moto da corsa quando si parla di cavalli motore si parla di cavalli misurati alla ruota, cioè motore montato sul telaio della moto collegato alla ruota.
Ad un preparatore interessa poco sapere i cavalli del motore smontato, se poi nella realtà non li riesce ad esprimere in pista e cerca di trovare il sistema migliore per far si che ciò avvenga, cioè prepara al meglio il mezzo nel suo insieme.

Ciao MB

P.S. fino ad ora i motori si sono misurati smontati perchè non esisteva uno strumento che ci permettesse di non smontarli, ora che c'è cerchiamo di sfruttarlo.

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: mb il 2002-05-01 11:15 ]
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Fallini
-
-


Registrato: Feb 20, 2002
Messaggi: 1339

MessaggioInviato: Gio 02 Mag 2002 18:01    Oggetto: Banco prova motori Rispondi citando

Guardate che state dicendo (Marco e Gaetano) due cose corrette. Il ragionamento che fa Marco è corretto in fase di preparazione della vettura, quello di Gaetano è corretto in fase di verifica tecnica della macchina dopo una gara (è questo che intendevi vero Gaetano?).
Ciao a tutti.
Lorenzo.
_________________
Lei suona il piano e lui la tromba.

www.t3rzot3mpo.com
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Caludo
-
-


Registrato: Dec 12, 2001
Messaggi: 1491

MessaggioInviato: Gio 02 Mag 2002 18:51    Oggetto: Banco prova motori Rispondi citando

UFF, siamo alle solite,
cinque o sei anni fà, si era tentato di misurare i giri del motore con un misuratore stroboscopico.
Per effettuare la misurazione bastava fare una riga con un pennarello bianco sulla gomma posteriore e poi dopo aver alimentato a 12 V il motore bastava alzare o abbassare la frequenza dello stroboscopio fino a vedere la riga fissa in un punto, la lettura sul display digitale dello strumento dava i giri al minuto compiuti dal motore montato sulla macchina.
Il tutto venne scartato perchè l'accoppiamento tra corona e pignone poteva falsare non poco i risultati.

Utilizzando il banco prova della Kelvin Light, che non ho ancora toccato con mano, ma che ho visto sul depliant, penso che la misurazione che si otterrebbe sarebbe comunque poco attendibile.

Da quello che ho capito, bisogna impostare il rapporto di riduzione ed il diametro della gomma ed il microprocessore presente nel banco prova si calcola la velocità massima ed il numero di giri del motore.

Chi di voi riesce a misurare con precisione assoluta, il diametro di una gomma rodata, dopo che ha girato per 10 o 20 ore in pista?
Nel caso di gomme gonfiate chi riesce a correre intorno alla gomma per misurare il diametro che raggiunge al massimo dei giri?

Anche il diverso attrito, tra gomma e rullo, permette al motore di raggiungere un limite massimo di giri maggiore o minore, come vedete sono troppe le variabili in gioco.

Mi fà piacere che Marco sia stato uno dei primi a mettere le mani sul banco prova (se avessi detto un "sì" anzichè un "aspettiamo" ad Antonio probabilmente l'Ayrton Senna ne avrebbe già uno per le mani), ma adesso non ergerti a salvatore del mondo slottistico italiano, o scopritore dell'acqua calda.

Secondo me, indifferentemente da tutte le prove ed i dati che si possono tirare fuori dall'aggeggio, indubbiamente utili durante la preparazione del modello, l'unico uso che se ne potrebbe fare a livello di verifica a fine gara, è quello della misurazione dei giri motore a vuoto, con l'apposito sensore di prossimità.
Questo per permettere a chiunque di poter testare i giri del proprio motore senza avere il dubbio se il suo contagiri misura un valore più alto o più basso rispetto a quello ufficiale che si utilizza per il campionato (per IRN contagiri di Soragna).

Io fortunatamente faccio parte dell'A.S.s.c. , ma mi mi sono messo nei panni di coloro che facendo parte di club diversi devono fare delle misurazioni del numero di giri del loro motore.

Un saluto a tutti.

Cavanna Claudio
Ayrto Senna slot club - Soragna (PR)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
mb
-
-


Registrato: Mar 29, 2001
Messaggi: 874

MessaggioInviato: Ven 03 Mag 2002 1:34    Oggetto: Banco prova motori Rispondi citando

Ciao Caludo
Per misurare i giri del motore con macchina montata non bisogna impostare nessun parametro, ma dare corrente e basta.
Il diametro della ruota si può impostare solo se ti interessa calcolare la velocità in m/sec (un auto con un diametro più grande avrà una velocità più alta a parità di giri).
Per quando riguarda il rapporto non c'è da impostare nulla, la lettura dei giri del motore con macchina montata va solo moltiplicata per il rapporto montato (se uso una corona da 30 denti e un pignone da 10 il rapporto è 3, se sul led del banco leggo 4500 devo fare una moltiplicazione 4500x3= 13500 giri motore ALLA RUOTA)
Al'inizio del tuo intervento parli di un lettore stroboscopico e sono d'accordo con te, che la lettura risultava approssimativa, manon per colpa dell'accoppiamento, ma dello stroboscopio che rappresenta il sistema più approssimativo in commercio per misurare dei giri/motore o altro (COLPA FATTORE LUCE)
Il sensore del banco è un sensore di prossimità e non ha di questi problemi ed è forse il sistema più preciso in commercio (non lo dico io, ma persone che ho interpellato e lo usano sul lavoro).
Infatti il sensore che si usa per usare il motore smontato è lo stesso che si usa per il motore montato sulla macchina.
Quando dici che per te il banco è utile solo per la preparazione, mi sembra un po troppo riduttivo, perchè: oggi accade che indipendentemente dalle uscite o dalla guida una macchina vada meglio di un altra anche se ha un numero di giri minore di un altra.
Ciò vuol dire che l'esperienza del pilota preparatore l'ha resa migliore. Al giorno d'oggi è molto più semplice trovare un motore che vada forte che essere capaci preparare alla perfezione una macchina, con il conseguente fatto che, oltre senz'altro alla bravura di guida i piloti delle prime due manche sono sempre i soliti.
Il motivo è semplice perchè i piloti meno esperti nella preparazione sono svantaggiati per le troppe variabili che intevengono in una macchina perfetta (assali, gomme cerchi, accoppiamento ecc.), ma magari sono piloti validi nella guida.
Introducendo la misurazione con la macchina montata, si eliminerebbero tutte le variabili e se ne avrebbe una sola quella del motore valido
Conseguenze? Si potrebbe avere un livellamento dele prestazioni in pista, con una maggiore lotta per la vittoria, che non sarebbe ristretta solo ai bravi piloti preparatori, ma anche ai bravi piloti e basta.
DUE COSE MOLTO IMPORTANTI che mi portano a queste considerazioni, ho visto molta gente non fare più gare perchè avevano un mezzo decisamente inferiore o non avevano tanto tempo da dedicare alla preparazione con la conseguente diminuzione dei partecipanti alle gare.
LA SECONDA la differenza del numero di giri misurati tra un motore smontato e uno montato, ho fatto tre prove, due su auto nuove e una preparata va dai 150 ai 250 giri (auto con NC1 NINCO DTM)

La mia intenzione è di poter incontrare voi di Soragna per fare una comparazione sulla differenza dei giri con il vostro strumento e poter misurare anche delle vostre auto (anche se a distanza è già stata fatta con un motore misurato a Milano con una differenza di 30/35 giri)

Ciao MB

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: mb il 2002-05-02 19:35 ]

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: mb il 2002-05-02 19:37 ]

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: mb il 2002-05-02 19:45 ]
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Tanuzzo
-
-


Registrato: Nov 29, 2001
Messaggi: 609
Località: Ovunque!

MessaggioInviato: Ven 03 Mag 2002 7:46    Oggetto: Banco prova motori Rispondi citando

1) 250- 150 fanno la differenza tra una macchina che è dentro i limiti ed una che viene squalificata.

2) Non è detto che lo strumento di soragna, che sicuramente funziona, sia esatto! Diciamo pure che essendo l'unico fino a ieri, usato, ha fatto da riferimento.

3) ricordiamoci che costa 376 Euro e a parte qualche "volenteroso" non è uno di quei prodotti che vengono comprati come strumento necessario per la sopravvivenza.

4) Sicuramente è lo strumento che ti dà la possibilità di capire la tua macchina, di fare paragoni tra modelli, tra motori, tra assali, tra pulsanti, ecc....

5) Fino a quando esiste una differenza di risultato, nei controlli in gara, tra motore vincolato e non, le verifiche dei motori vanno fatti, sempre con lo stesso strumento, col motore libero da vincoli meccanici.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
mb
-
-


Registrato: Mar 29, 2001
Messaggi: 874

MessaggioInviato: Ven 03 Mag 2002 15:12    Oggetto: Banco prova motori Rispondi citando

1) 250- 150 fanno la differenza tra una macchina che è dentro i limiti ed una che viene squalificata. IO NON HO PARLATO DI MACCHINE CON MOTORI FUORI DAI LIMITI; MA DI MOTORI MONTATI E DI MOTORI SMONTATI DA UN AUTO (TRA CUI 2 DA SCATOLA differenza 250) E TUTTI DENTRO I REGOLAMENTI ODIERNI.

2) Non è detto che lo strumento di soragna, che sicuramente funziona, sia esatto! Diciamo pure che essendo l'unico fino a ieri, usato, ha fatto da riferimento. CERTO ED E' GIUSTO CHE SIA STATO COSI', MA ORA CHE TUTTI I CLUB POSSONO AVERE UNO STRUMENTO UGUALE NON E' IL CASO DI VEDERE SE E' POSSIBILE UNIFICARE LE MISURAZIONI.

3) ricordiamoci che costa 376 Euro e a parte qualche "volenteroso" non è uno di quei prodotti che vengono comprati come strumento necessario per la sopravvivenza.
HAI RAGIONE CHE Euro 376 SONO TANTI (mi ripeto per molti anche Euro 100 potrebbero essere tanti), A PARTE CHE SE TELEFONI A BRUNO DI GIOCHERIA QUALCOSA RISPARMI, MA VISTA LA TUA RISPOSTA NELL'ARTICOLO PRECEDENTE NON MI SONO POSTO IL PROBLEMA "se avessi detto un "sì" anzichè un "aspettiamo" ad Antonio probabilmente l'Ayrton Senna ne avrebbe già uno per le mani"
INOLTRE PRESSO GIOCHERIA, COME HO FATTO IO PRIMA DI FARE UN ACQUISTO INCAUTO, NE HANNO UNO DA PROVARE.

4) Sicuramente è lo strumento che ti dà la possibilità di capire la tua macchina, di fare paragoni tra modelli, tra motori, tra assali, tra pulsanti, ecc.... ESATTO e NON SOLO

5) Fino a quando esiste una differenza di risultato, nei controlli in gara, tra motore vincolato e non, le verifiche dei motori vanno fatti, sempre con lo stesso strumento, col motore libero da vincoli meccanici. DI QUESTO MI DEVI SPIEGARE IL PERCHE'.
SE FINALMENTE ESISTE UNO STRUMENTO CHE NEI SUOI VARI ESMPLARI DA UNA MISURAZIONE UGUALE SU UNA MACCHINA CAMPIONE PERCHé DEVE ESISTERE UN SOLO STRUMENTO CHE MISURA I MOTORI?
E PERCHE' I MOTORI DEVONO ESSERE LIBERI E NON VINCOLATI? CON I MOTORI VINCOLATI COME HO SPIEGATO NEL PRECEDENTE ARTICOLO SI DISPUTEREBBERO DELLE GARE PIU' AVVINCENTI, IN QUANTO LE VARIABILI DELLA PREPARAZIONE SI HANNO DEI DISLIVELLI DI PRESTAZIONI MAGGIORI.
CON MOTORI VINCOLATI QUESTE VARIABILI DIMINUIREBBERO, DIMINUIREBBERO RIPETO, PERCHE' RIMANE SEMPRE LA COMPONENTE GOMME, PESI ecc., MA SOPRATUTTO RIMANE SEMPRE IL PIOLTA.
UNICA GRANDE COSA, SEMPLIFICARE, VELOCIZZARE IL TUTTO NON HA SCAPITO DELLA PRECISIONE E DELL?UNIFORMITA' DELEE MISURAZIONI.

CIAO MB
SCUSA SE HO SCRITTO IN MAIUSCOLO, MA ERA PER DISTINGUERE LE MIE RISPOSTE, E' BELLO DIALOGARE SPERIAMO DI CONTINUARE ANCHE SU ALTRE COSE (VEDI ALTRI FORUM)



Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
mb
-
-


Registrato: Mar 29, 2001
Messaggi: 874

MessaggioInviato: Ven 03 Mag 2002 15:18    Oggetto: Banco prova motori Rispondi citando

Ciao Fallini
Per me il banco di prova è utile in fase di preparazione della macchina, ma anche per la misurazione del numero di giri/motore al termine della gara.
A questo punto mi viene in mente un' altra cosa, vista la grande semplicità e la velocità nell'ottenere le misurazioni perchè non si fanno, per tutti all'inizio, nel controllo del parco chiuso e solo per i primi tre alla fine?

Ciao MB
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Discussioni varie, di tutto, di più Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum








Generazione pagina: 0.10 Secondi